fbpx

Tiziana Primiori

Presidente del CDA @ Eataly World

Speaking Sessions

Biografia

Tiziana Primori è da sette anni è amministratore delegato di Eataly World, occupandosi dell’intera ideazione e gestione di FICO (Fabbrica Italiana Contadina), il parco agroalimentare più grande del mondo, che rappresenta l’eccellenza della biodiversità made in Italy e che ha aperto il 15 novembre 2017 a Bologna

Nel maggio 2015 Tiziana Primori è stata indicata come Women Ceo dell’anno dalla giuria del Premio Internazionale Le Tecnovisionarie, destinato a donne che contribuiscono a portare innovazione sostenibile nella società, nell’ambito dell’Expo Women Global Forum. 

Il suo percorso professionale è caratterizzato da importanti esperienze d’azienda e di consulenza. É stata Presidente di Coop Sicilia e Presidente di Distribuzione Roma S.r.l. Ha ricoperto entrambe le cariche per due mandati. Inoltre, è stata membro, per un mandato, del Consiglio di Amministrazione di HERA (Holding Energia Risorse Ambiente).

Tiziana Primori è attualmente membro del Consiglio di Amministrazione di Fondazione FICO, di Eataly e di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli . Dal 1982 al 1986 ha operato in un centro logistico della grande distribuzione cooperativa; si è occupata poi fino al ‘90 di logistica e produzione in Iveco (Gruppo Fiat) per passare in seguito alla Consulenza in qualità di Amministratore Delegato nella società Smaer, specializzata in innovazione organizzativa e gestione del cambiamento. Dal 1996 approda in Coop Adriatica, occupando diverse posizioni: Direttore Risorse Umane e Sistemi Informativi, Direttore Commerciale e Organizzazione. 

Tiziana, come amministratore delegato di FICO, si impegna per portare il made in Italy nel mondo, in special modo in Paesi come gli Stati Uniti, Cina, UK, Francia, Germania e Russia, con la mission di sensibilizzare sempre di più le future generazioni di italiani su ciò che di bello e di buono c’è in Italia e di cui essere sempre orgogliosi. 

E’ membro del Comitato Scientifico della Fondazione Nilde Iotti – che opera con l’obiettivo di contribuire a far diventare le donne classe dirigente – e membro del Comitato Scientifico di Valore Donna – associazione nata su iniziativa delle top manager di un gruppo di grandi aziende, con la finalità di supportare le aziende nello sviluppo di percorsi di crescita per i loro talenti femminili e sostenere le donne nel loro percorso verso il vertice aziendale.