fbpx

La plastica ha veramente una cattiva reputazione? Intervista a Erica Canaia

La rubrica #MeeTheSpeaker è l’occasione giusta per conoscere meglio le professioniste che saliranno sul palco di WomenX Impact il 17, 18 e 19 Novembre 2022 a FICO Eataly Bologna e online.
La protagonista dell’intervista di oggi sono Erica Canaia.

Come nasce il progetto Are You R e qual è il vostro obiettivo?

«Are you R nasce per volontà di alcune aziende italiane da molti anni impegnate nel settore e dall’Associazione dei Riciclatori Europei (PRE). L’obiettivo del progetto è aumentare la consapevolezza dei cittadini nei confronti dell’ambiente e portarli a conoscere i tanti benefici legati al riciclo dei materiali plastici»

Si può dire che “la plastica ha una cattiva reputazione”, cosa fate voi in concreto per portare più consapevolezza su questo tema?

«La plastica è ovunque attorno a noi ed è facilmente accessibile, ha assunto nel tempo un’importanza primaria in molti settori e spesso è davvero impensabile sostituirla. Semplifica le nostre vite tutti i giorni in molti modi, ma tanto è semplice il suo uso, tanto è ormai diventato facile scartarla. Utilizzandola invece correttamente, possiamo assicurare che venga riciclata, dando nuova vita ai prodotti. Attraverso una serie di contenuti che spaziano dall’attualità alla tecnologia, dall’economia allo stile di vita, Are you R racconta l’evoluzione dei materiali plastici e il loro riutilizzo e riuso sotto molteplici aspetti, perché è solo conoscendone i meccanismi che possiamo cambiare in meglio le abitudini di ciascuno. I rifiuti plastici rappresentano un’importante risorsa. La chiave per un mondo più sostenibile è la loro gestione e valorizzazione»

Quali sono i vantaggi nel sostenere un progetto come il vostro?

«Essere partner di Are you R significa avere la possibilità di far conoscere la propria azienda attraverso gli importanti valori che la contraddistinguono. Sostenere un progetto che ha come obiettivo la sensibilizzazione al riciclo della plastica rappresenta uno strumento fondamentale per aumentare la reputazione aziendale, oltre a offrire l’occasione di sviluppare una proficua attività di branding, spesso nascosta o poco valorizzata nelle normali attività quotidiane.
Diventare sponsor di Are you R significa anche raggiungere un pubblico di consumatori e di aziende particolarmente attento al riciclo della plastica, quindi perfettamente in linea con gli obiettivi perseguiti.
Significa infine far sentire la propria voce a centinaia di migliaia di persone, sia in Italia che all’estero: perché oggi più che mai abbiamo il dovere di essere parte attiva nel diffondere una corretta informazione sul riciclo della plastica e sostenere l’ambiente in cui viviamo
»

Siete Top Sponsor di WXI, da cosa è scaturita questa scelta e quanto secondo voi è importante che mission come quelle di questi due progetti, abbiano risalto nel mondo aziendale?

«Are you R ha dimostrato cosa è possibile fare quando un’azienda rende bene facendo anche del bene. Ha creato un valore significativo per i suoi clienti e al contempo ha fatto passi importanti nella gestione delle priorità ambientali e responsabilità sociale. La sostenibilità coinvolge ogni settore (sostenibilità economica, sociale e ambientale) e le aziende come Are you R hanno una grande opportunità e responsabilità, non solo di migliorare continuamente i prodotti e servizi che offrono, ma di fare la differenza nel mondo. Investire nella sostenibilità è diventato più importante che mai e Are you R supporta progetti di innovazione che permettono una trasformazione culturale come le fondamenta per un futuro sostenibile.

Queste iniziative sono un prolungamento dell’impegno decennale di Are you R in ambito di una performance with purpose, la vision pionieristica che si fonda sulla convinzione che il successo nel business è inestricabilmente legato alla sostenibilità del mondo che condividiamo»

Related Posts

Leave a Reply