fbpx

Innovazione & Risorse Umane: Intervista a Giulia Anny Petrossians Gharachedaghi

La rubrica #MeeTheSpeaker è l’occasione giusta per conoscere meglio i professionisti che saliranno sul palco di WomenX Impact il 17, 18 e 19 Novembre 2022 a FICO Eataly Bologna e online.

La protagonista dell’intervista di oggi è Giulia Anny Petrossians Gharachedaghi, Head Of Operation @ CVing.

Come nasce CVing.com e di cosa vi occupate?

«CVing è una società che opera nel campo dell’HR Tech.
Supportiamo le aziende nell’attrarre i candidati e sviluppare o migliorare i loro processi di employer branding.
Ideatori della prima fiera digitale del lavoro realizziamo eventi digitali in grado di velocizzare e semplificare i processi di selezione e aumentare il valore della brand awareness dei nostri clienti attraverso attività multichannel
»

Quanto è importante il “fattore innovazione” in un’azienda come la vostra e come riuscite a stare sempre “al passo con i tempi”?

«Il fattore innovazione è fondamentale per un’azienda come la nostra in continua ricerca di nuovi strumenti per attrarre i candidati. L’obiettivo di CVing è di continuare in un processo di innovazione e miglioramento delle tecnologie per offrire ai candidati processi di recruiting che siano al passo con i tempi sia nella modalità, che nella costruzione di feedback personalizzati che nella candidate experience. Lato business l’innovazione si riscontra nelle aziende che ci scelgono tutti i giorni per la capacità di portare una risposta digitale e di valore.»

Si dice che lo smartworking ed il lavoro ibrido siano sempre più ricercati, secondo la vostra esperienza, è veramente così?

«Assolutamente si. L’esperienza post pandemia ha messo in evidenza i valori delle persone e le esigenze della vita personale e molte aziende si sono adattate benissimo a queste modalità impostando nuovi processi e creando nuovi posti di lavoro. Il lavoro da casa permette di conciliare vita professionale e privata nel modo ottimale, riducendo spesso anche i costi aziendali. Sicuramente una modalità ibrida favorisce per molte aziende il bisogno di relazione sociale e confronto con i colleghi ma anche soddisfa eventuali esigenze personali.»

Avete deciso di sostenere WXI come sponsor, da cosa è scaturita questa scelta e quanto secondo voi è importante sostenere l’empowerment femminile in azienda?

«Tantissime donne nella nostra azienda portano avanti team ed importanti progetti che ci permettono di posizionarci sul mercato, non potevamo perdere questa occasione. Spingiamo continuamente le realtà con cui collaboriamo ad essere attenti a questi temi perché pregiudizi e stereotipi sono ostacoli che vogliamo non impediscano più alle donne di conquistare posizioni di leadership nel mondo del lavoro.  Facendo un appuntamento con Eleonora Rocca ci siamo rivisti nella vostra mission e nel vostro progetto e abbiamo deciso di essere sponsor di un evento come questo con tanta attenzione alla leadership femminile di cui siamo tanto orgogliosi.»

Related Posts

Leave a Reply